Condannai i sei poliziotti finiti nell’indagine sui rimborsi alle scorte.

Il giudice del Tribunale di Benevento Daniela Fallarino ha pronunciato sentenza di condanna per sei poliziotti finiti nell’indagine, diretta dal sostituto procuratore Giovanni Tartaglia Polcini e condotta dalla Digos, sui rimborsi delle spese sostenute nel 2011 nei servizi di scorta ai parlamentari. Le accuse a vario titolo: truffa e falso. In particolare, queste le condanne stabilite per truffa aggravata: 1 anno e 8 mesi a Maurizio Aloia; 1 anno e 6 mesi a Salvatore Ingaldi; 1 anno e 3 mesi a Alessandro Melisi; 1 anno e 2 mesi ad Angelo Gatta e a Toni Intorcia; 1 anno e 1 mese a Nino Bruno Votto. Per tutti la sospensione della pena. Il giudice ha anche stabilito l’assoluzione degli imputati dall’accusa di falso e da altre contestazioni di truffa perchè il fatto non sussiste, ed ha dichiarato prescritto un addebito di truffa a carico di Aloia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.