I continui disagi telefonici in Valle Caudina.

I disagi degli utenti telefonici in Valle Caudina si susseguono ininterrotti ormai da diversi anni.
Molteplici sono stati gli improvvisi black-out del segnale che hanno riguardato un po tutte le compagnie telefoniche ad eccezione della Tim. Quello più clamoroso avvenne dal 3 al 17 febbraio 2012, laddove ì clienti di Vodafone e Poste Mobile furono impossibilitati ad utilizzare il proprio cellulare per ben 14 giorni ed i disagi causati dalle due compagnie telefoniche ai propri utenti furono superiori a quelli derivati dalle nevicate che colpirono la zona. Seguirono poi quello che interessò la Wind dal 29 ottobre al 15 novembre 2013, con l’impossibilità per i suoi clienti di navigare in internet, quello del 2014 della TEletu e sottacendo i tantissimi disservizi durati solo poche ore, ultimo va ricordato quello che, alcuni giorni fa, ha interessato i clienti della H3G. Ma nonostante tali disservizi le compagnie telefoniche, ben consapevoli delle proprie carenze strutturali,non hanno operato in questi anni alcun investimento per rimodernare i propri impianti e far terminar in tal modo i continui disagi per i loro numerosissimi clienti. Ci auspichiamo che presto le società telefoniche pongano rimedio a tale insostenibile situazione e che al prossimo scroscio di pioggia non si debba parlare di un nuovo black-out telefonico in Valle caudina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*