Contrasto al consumo e spaccio di stupefacenti. la Polizia di Stato denuncia un 30enne

Gli Agenti della Sezione Volanti hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino un 30enne avellinese perché trovato in possesso di sostanze psicotrope. L’episodio è avvenuto nella tarda serata di ieri allorquando i poliziotti di pattuglia in città, notavano, all’interno del piazzale antistante l’ex cinema Eliseo -luogo notoriamente segnalato come ritrovo di tossicodipendenti e spacciatori- due giovani posizionati nei pressi di un muretto, che alla vista degli Agenti tentavano di allontanarsi frettolosamente allo scopo di eludere il controllo. Prontamente bloccati venivano identificati e nella circostanza uno dei due, tra l’altro gravato da numerosi pregiudizi di polizia, mostrava un evidente nervosismo confermato dal fatto che tentava di allontanarsi con una scusa asserendo di dover prelevare i documenti custoditi nella sua auto, ma in effetti altro non era che una scusa in quanto tentava di disfarsi di qualcosa che custodiva all’interno dei pantaloni. Tale atteggiamento non passava inosservato ai poliziotti che decidevano di procedere ad una perquisizione personale che sortiva esito positivo. Infatti dalla tasca dei pantaloni del 30enne veniva rinvenuta una bustina contenente cocaina per un peso accertato di circa 2 grammi. Il giovane, al termine degli accertamenti di rito, è stato denunciato in stato di libertà e contestualmente il veicolo di sua proprietà sottoposto a sequestro amministrativo perché sprovvisto di copertura assicurativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*