Contratto decentrato integrativo anno 2017 dipendenti comune Montesarchio

La Uil Federazione poteri locali di Benevento comunica che presso il Comune di Montesarchio sono state avviate le trattative per la sottoscrizione del contratto decentrato integrativo anno 2017 per i dipendenti. Presenti per la parte pubblica il segretario generale Rossella Grasso e i dirigenti Silvio Adamo e Maria Avella; mentre per la parte sindacale Fioravante Bosco della Uil-Fpl, Giannaserena Franzè della Fp Cgil e Antonio Forgione della Cisl Fp, Salvatore Fiorillo e Antonio Izzo della Rsu. Le risorse del contratto decentrato per l’anno 2017, così come riportato nella determinazione del settore finanziario n. 409 del 29.06.2017, sono pari a € 73.626,00, a cui vanno aggiunti € 4.378 di economie relative all’anno precedente. Preliminarmente le parti hanno preso atto che il responsabile della polizia locale, Silvano Barbieri, ha trasmesso una nota relativa alla turnazione pregressa degli anni 2015 e 2016 per un costo totale di € 6.725,37. I rappresentanti sindacali hanno chiesto che ad horas venga liquidata tale pendenza, per acclarare la spesa e tenerne conto nel riparto 2017. Inoltre, per quanto riguarda lo straordinario, esso va liquidato tenendo conto dell’anno di competenza, e quindi non è possibile liquidare lo straordinario anno 2017 con i fondi del 2016. Quindi, i rappresentanti sindacali hanno parimenti richiesto che si sia corso alla liquidazione dello straordinario anno 2016 per i dipendenti del servizio sociale. Per quanto riguarda il regolamento per la ripartizione degli incentivi per le funzioni tecniche, redatto ai sensi del decreto legislativo n. 50/2016, è stato richiesto un approfondimento. Infine, per le progressioni economiche orizzontali, subito dopo la stipula del nuovo contratto, e acquisite le risorse occorrenti, sarà pubblicato il bando di selezione per l’anno 2017.
Le parti si sono date appuntamento per il 26.07.2017 alle ore 11,00.
“E’ stata una riunione interlocutoria – dichiara Fioravante Bosco (Uil Fpl) – ma importante, poiché sono state gettate le basi per realizzare un buon accordo che mirerà a due grandi obiettivi: migliorare la qualità dei servizi resi ai cittadini ed apprezzare la professionalità dei lavoratori ai fini della crescita professionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*