Coppia di Vallesaccarda denunciata per furto di energia elettrica.

furto_energia con ccCostante l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino al contrasto dei reati contro il patrimonio. A farne le spese questa volta è una coppia 62enne lui, pregiudicato di Vallesaccarda, 43enne lei, di origine bulgare, denunciati all’Autorità Giudiziaria per furto di energia elettrica.
Nel corso di un servizio perlustrativo in Vallesaccarda, i Carabinieri della Stazione di Trevico notavano che da un’abitazione, nel pieno centro abitato, confluiva un cavo elettrico collegato a una cassetta di derivazione dell’energia elettrica per la pubblica illuminazione.
Grazie al sopralluogo congiunto con i tecnici della società concessionaria del servizio pubblico, i Carabinieri hanno appurato che nella casa in uso alla coppia, benché presenti elettrodomestici di uso quotidiano, non era attivo alcuna fornitura di corrente elettrica: per tale fonte di energia i due aveva fraudolentemente allacciato quel filo alla pubblica illuminazione, consumando indebitamente diverse migliaia di Kwatt di elettricità.
In virtù di quanto accertato i due, ritenuti responsabili del reato di furto aggravato, venivano deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.
Per la risistemazione della rete elettrica, veniva richiesto l’intervento di personale specializzato il quale provvedeva a slacciare il cavo abusivo che è stato sottoposto a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*