Corruzione: misure cautelari a 12 dipendenti Agenzia entrate

Dodici misure cautelari nei confronti di altrettanti dipendenti pubblici in servizio all’Agenzia delle Entrate sono stare eseguite dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per i reati di truffa aggravata, corruzione, abuso d’ufficio e falso. Le misure sono state notificate nelle province di Caserta, Napoli e Frosinone. L’inchiesta ha permesso di scoprire un presunto sistema corruttivo attuato da alcuni impiegati della Conservatoria di Santa Maria Capua Vetere che, in cambio di denaro, fornivano ai richiedenti certificazioni senza il versamento della relativa imposta di bollo e senza il passaggio per l’apposito sportello della ricezione pubblico. Numerosi i professionisti coinvolti (avvocati, commercialisti, ingegneri, architetti, geometri, visuristi, impiegati presso studi notarili) delle Regioni Campania e Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*