Costruzioni abusive in zone ad elevato rischio sismico ed idrogeologico.

Continua l’azione di contrasto al fenomeno dell’abusivismo edilizio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano che, al termine di una consistente attività d’indagine hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino due persone del posto. In particolare, i militari della Stazione di Quindici, coadiuvati da personale dell’Ufficio Tecnico del locale Comune, a seguito di mirati accertamenti in località montane a circa mt. 1000 s.l.m., ispezionando diversi appezzamenti di terreno, hanno riscontrato la costruzione di tre fabbricati ad uso abitativo. Da accertamenti si verificava che i soggetti responsabili delle violazioni, oltre a non avere gran parte delle autorizzazioni previste dalla specifica normativa, avevano edificato all’interno di una zona classificata ad elevato rischio sismico ed idrogeologico. A termine dell’attività in questione, il Comune emetteva apposite ordinanze di rispristino dello stato dei luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*