Crisi del settore castanicolo, Petracca:serve strategia comune.

«Per la crisi del comparto castanicolo garantiamo il massimo dell’impegno, ma è necessaria un’azione condivisa. Serve un’unità di intenti che allo stato non c’è. Il settore si sta riprendendo dopo gli anni di blocco totale della produzione, ma c’è ancora molto da fare». Lo dichiara Maurizio Petracca, presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale della Campania al termine dell’audizione dedicata interamente alla produzione castanicola campana e alla crisi fitopatologica che vive ormai da anni. All’incontro erano presenti i rappresentanti delle organizzazioni di categoria e la Direzione per le Politiche Agricole della Regione Campania.
«La questione – aggiunge Petracca – vede competenze diverse, ministeriali e regionali. Ci attiveremo perché la strategia complessiva, come avvenuto per altre aree italiane colpite da questo problema, possa trovare un’applicazione completa, omogenea e costante. Il settore castanicolo ha un suo evidente rilievo, soprattutto per la aree interne della Campania, dal punto di vista economico ed occupazionale. E’ perciò necessaria una forma di tutela efficace perché gli effetti della crisi possano essere superati in tempi ragionevoli».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*