Da Giugno a Settembre programmi Rai triti e ritriti. La nota di Franco Petraglia

Premetto che sono uno scarso frequentatore della Tv. A dire il vero preferisco la lettura di quotidiani e libri. Tuttavia,mi sia concesso di esprimere un diritto: lo “jus murmurandi”, per la pessima caratteristica dei programmi Rai che si ripete da alcuni anni: a partire dai primi di giugno fino a settembre. L’emittente di Stato non fa altro che mandare in onda metodicamente e sistematicamente la stravecchia fiction di “Don Matteo “. Per non parlare di altri palinsesti scialbi e sicuramente non piacevoli. Ho l’impressione che i dirigenti Rai pensino che moltissimi italiani siano del tutto rincorbelliti. Mi chiedo, dopo questa mia doglianza, se sia giusto e giustificato continuare a pagare il canone Rai. Franco Petraglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.