D’Agostino: le dichiarazioni del sen.Cioffi sulla stazione Hirpinia sono gravi.

“Le dichiarazioni del senatore del Movimento Cinque Stelle, Cioffi, che ha sostenuto la inutilità della Stazione Hirpinia ipotizzandone addirittura la cancellazione, sono estremamente gravi e lesive degli interessi della provincia di Avellino. Ancora più grave è il silenzio dei parlamentari pentastellati eletti in Irpinia i quali, fin qui sostanzialmente assenti sui problemi del territorio, hanno preferito tacere sulle dichiarazioni del loro collega. Avrebbero dovuto difendere con forza un’opera che abbiamo ottenuto con non poco sacrificio per favorire la crescita della nostra terra e del Sud.” Lo dichiara l’onorevole Angelo Antonio D’Agostino. “La stazione Hirpinia – aggiunge D’Agostino – è stata inserita nella tratta Apice – Orsara dell’Alta capacità grazie a uno sforzo corale che nella scorsa legislatura ha visto insieme tutti i rappresentanti delle istituzioni: parlamentari, consiglieri regionali, e quegli amministratori locali, in particolare i sindaci, che vivono il territorio e conoscono bene quali sono gli strumenti che ne potrebbero favorire lo sviluppo.” “Anche solo ipotizzare la cancellazione della stazione di Grottaminarda è un insulto all’Irpinia, al lavoro certosino che insieme abbiamo portato avanti nell’interesse della nostra gente. Ed è sconcertante – chiude D’Agostino – che i parlamentari in carica restino in silenzio e non ritengano di difendere quegli elettori che dovrebbero rappresentare e tutelare.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*