Danneggia il negozio della madre. Arrestato giovane irpino.

Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico diretto dal Dr. Elio Iannuzzi, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Basilicata, ha tratto in arresto un pregiudicato trentenne avellinese resosi responsabile di resistenza, violenza, minaccia aggravata ed oltraggio a Pubblico Ufficiale, nonchè danneggiamento. Lo stesso veniva indicato agli agenti, in servizio per un controllo straordinario del territorio, da parte di alcuni cittadini di via Nazionale Alvanella – Mercogliano in quanto si trovava all’interno di un esercizio commerciale della zona, in possesso di un coltello di notevoli dimensioni. Prontamente intervenuti, i poliziotti notavano che lo stesso era in possesso della predetta arma e alla visione degli agenti il giovane proferiva nei confronti degli stessi epiteti offensivi, brandendo l’arma. Da successivi controlli, estesi anche all’abitazione del predetto, si accertava che lo stesso aveva avuto un precedente alterco con la madre e per diverbi familiari aveva danneggiato in primis il locale commerciale della stessa con un bastone e poi successivamente l’aveva minacciata e quindi aggredita, procurandole lesioni personali. Gli agenti, diretti dal V. Q. A. Elio Iannuzzi, procedevano al sequestro del coltello e del bastone utilizzati per commettere i reati e all’arresto dell’uomo, che sarà giudicato per direttissima nella giornata di domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*