Danneggiamento Villa Bunker Cava, sette imputati a giudizio.

Sono stati tutti rinviati a giudizio i 7 imputati appartenenti, secondo l’assunto accusatorio, al Clan Cava di Quindici. Il Gup del Tribunale di Napoli, Dott.ssa Polito, non ha avuto alcuna esitazione ad accogliere la richiesta formulata in aula dal Procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia, Francesco Soviero, disponendo il rinvio a giudizio per tutti gli imputati accusati a vario titolo di numerosi reati posti in essere per agevolare le attività della associazione camorristica Cava, operante in provincia di Avellino. In particolare i 7 imputati sono accusati di aver danneggiato e distrutto l’immobile sito in Pago del Vallo di Lauro alla via Nazionale n. 13, la cosiddetta “Villa bunker”, sottoposta a sequestro preventivo e poi a confisca, asportando anche tutti gli arredamenti contenuti all’interno. A tutti viene anche contestata l’aggravante di cui all’art. 416 bis c.p.
I sette imputati, tutti del Vallo di Lauro, sono difesi dagli avvocati Raffaele Bizzarro e Rolando Iorio. Il processo inizierà il prossimo 9 Novembre dinanzi alla I Sezione Penale del Tribunale Collegiale di Avellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*