De Stefano convoca amministratori di Rotondi per cercare una soluzione dopo la sentenza di condanna.

Il presidente dell’Alto Calore Servizi, Lello De Stefano ed il responsabile finanze Franco Gallo incontreranno il sindaco di Rotondi, Antonio Russo, il consigliere delegato al contenzioso Pasquale Gallo e l’avvocato dell’ente Giuseppe Perrotta. L’incontro segue la sentenza del tribunale di Avellino dello scorso 27 di marzo che ha risolto un lungo contenzioso tra Acs e comune di Rotondi. La seconda sezione civile del tribunale di Avellino,infatti, giudice Maria Cristina Rizzi ha condannato la società di Corso Europa al pagamento di 362 mila e 779 euro per il mancato ristoro al comune di Rotondi che ha nel suo territorio un depuratore. Domani si dovrà stabilire come procedere al pagamento, tenuto conto che il comune di Rotondi ha verso l’Acs un debito che non supera i 150 mila euro. Probabilmente, De Stefano chiederà di poter rateizzare la somma evitando decreti ingiuntivi che sarebbero deleteri per l’Alto Calore servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*