Denunciato per furto di legname e danneggiamento boschivo

foto legnaI Carabinieri della Compagnia di Baiano, nel corso di mirati servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, con particolare attenzione al fenomeno del taglio abusivo e furto di legname nelle zone montuose, hanno denunciato in stato di libertà un pregiudicato di Avella, di circa 55 anni, per furto di legname e danneggiamento boschivo.  In particolare i Carabinieri della Stazione di Avella, nell’effettuare i predisposti controlli nelle zone montane ricadenti nel proprio territorio, sorprendevano un pregiudicato di Avella che dopo essersi introdotto in un fondo agricolo ed in parte boschivo, di proprietà di un commerciante nolano, aveva tagliato a raso una decina di grossi alberi di pioppo che, una volta ripuliti dai rami, era in procinto di caricare sul proprio trattore.  Il legname recuperato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, veniva immediatamente restituito al proprietario del terreno. La motosega ed il trattore agricolo utilizzato per commettere il reato venivano posti sotto sequestro ed il pregiudicato, ritenuto responsabile dei reati di “furto aggravato” e “danneggiamento boschivo”, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Capo, Dott. Rosario Cantelmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*