Detenuto beccato con droga e pennette usb nascoste nell’ano.

Detenuto esce in permesso premio dopo dieci anni di carcere e al rientro finisce nei guai. Infatti aveva ingerito 35 grammi di droga e tre pennette usb di cui una, dotata di mini dispositivo elettronico, che poteva essere utilizzata come telefono. L’uomo avrebbe espulso il tutto una volta in cella. La scoperta è stata fatta grazie all’intuito del personale in servizio al reparto colloqui, diretto dal nuovo comandante Basile. Sono stati i sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Sant’Ottone Frangipane dove il detenuto è stato trasportato, a confermare i sospetti degli agenti, dopo averlo sottoposto ad esame radiologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*