Dieci avvisi di garanzia inchiesta urbanistica in città.

Tribunale di AvellinoLa Procura della repubblica di Avellino nell’ambito di una inchiesta sull’urbanistica nella città capoluogo ha emesso dieci avvisi di garanzia per corruzione a carico di imprenditori e funzionari. Se i sospetti dei magistrati dovessero trovare conferme quello che ne risulterebbe è l’esistenza di un patto tra politica e imprese per realizzare aree edilizie. Forestale e Procura al lavoro da mesi sull’inchiesta che è parallela ai sequestri in città degli scorsi mesi. Un nuovo filone, dunque, quello coordinato dal Procuratore Rosario Cantelmo. Il presunto caso di corruzione si inserisce nella più vasta indagine sull’urbanistica avviata un anno fa e che ha portato ad oggi al sequestro di due edifici: l’ex prefettura di via Tagliamento e il palazzo Iandolo a rampa Santa Maria delle Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*