Dimitri Monetti: percorreremo ogni strada che la legge ci consente per riportare legalità a Cervinara.

Non siamo affatto d”accordo con la decisione assunta fin”ora dalla prefettura. Sembra eludere quanto deciso dal Giudice amministrativo. La decisione comunicata non trova precedenti e questa, francamente ci stupisce. Non riusciamo a trovare la risposta in dottrina come in giurisprudenza. La situazione che appare oggi sa dell”incredibile. Contro ogni principio di legge, ma soprattutto contro I principi di imparzialità e uguaglianza. Ci sembra tutto paradossale. Cercheremo, intanto, di capire bene quello che succede e prenderemo ogni decisione che tuteli la volontà di tutti I cittadini. La scomparsa di quasi 600 schede in sole due sezioni non può non meravigliare e limitarsi ad una illegittimità parziale.
Percorreremo ogni strada che la legge ci consente, perché siamo sicuri che il consiglio di stato si è espresso con chiarezza su questioni identiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*