Disoccupati, senza reddito e giocatori di slot machine: dove prendono i soldi?

Purtroppo bisogna ancora una volta sottolineare i guasti che queste slot machine stanno portando nella vita di tante persone. Il vizio del gioco, sta portando alla disgregazione tante famiglie e in un periodo di crisi come quello attuale, se non si lavora i soldi per giocare si possono fare solo in modo illecito. Il fenomeno delle slot machine è diventato veramente preoccupante per una serie di risvolti socio-culturali. Basta fare un giro per qualsiasi città o paese per notare che quasi ogni bar ha le sue macchinette mangia soldi. Addirittura sono nati appositi centri e locali di sole slot machine, sempre super pubblicizzati. Se vi capita di entrare in uno di questi locali, troverete casalinghe, operai, professionisti, anziani, giovani incantati dal girare delle luci ed immagini proiettate dalle slot. Solito gesto automatico di inserire soldi senza freni con la vana illusione di vincere qualcosa. Questa situazione, oltre a creare dipendenza e degenerare con notevoli ripercussioni sulla vita socio-economica delle persone coinvolte, mette quasi sempre a dura prova la tenuta delle famiglie interessate dal problema. Questa vergognosa piaga sociale non è minimamente contrastata dallo Stato, ma anzi, secondo quanto denunciato dai parlamentari del Movimento 5 Stelle, in Parlamento ci sarebbero molti “onorevoli” vicini alle lobby del gioco d’azzardo, che spingerebbero per continuare e mantenere il sistema attuale. Il giocatore sa di essere malato, ma non fa nulla per farsi aiutare, anzi cerca sempre piu’ soldi convinto che un giorno batterà quella macchinetta infernale. E per procurasi i soldi è disposto a tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.