Dispersione Scolastica: denunciato il genitore di un 14 enne.

I Carabinieri della Stazione di Calabritto hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un genitore che, senza giustificato motivo, non adempiva all’obbligo di frequenza scolastica del figlio 14enne. Dalle indagini svolte si accertava che il ragazzo, nonostante la comunicazione avanzata alla famiglia da parte del dirigente dell’istituto scolastico, è risultato assente per gran parte dei giorni di lezione degli ultimi mesi. Scattava pertanto la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, per il reato di cui all’art. 731 del Codice Penale (Inosservanza degli obblighi di istruzione ai minori). Fondamentale la collaborazione tra scuola e forze dell’ordine che già investe molteplici profili, soprattutto di natura preventiva e formativa. Da tempo infatti sono avviati periodici incontri tra alunni e rappresentati dell’Arma nell’ambito del “Progetto Legalità”, un ciclo di appuntamenti che porta i ragazzi a contatto con le istituzioni con l’obiettivo di incentivare fin dall’infanzia un approccio virtuoso e collaborativo in seno alla società civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.