Distretto Turistico. Tangredi: sarebbe stato utile chiedere adesione di Cervinara e Rotondi.

A proposito del Distretto Turistico del Partenio e di alcune mie considerazioni è arrivata una risposta da parte dell’On. Pasquale Giuditta che contiene più di una contraddizione. Il tentativo di inserirsi in una discussione naturale tra paesi limitrofi serve all’On. Giuditta solo allo scopo di seminare zizzanie e polemiche pretestuose. Fermo restante il lavoro svolto dall’ex Parlamentare sull’argomento, di indubbia importanza, egli lamenta il fatto che i Comuni di Cervinara e Rotondi non abbiano dato vita ad un nuovo Distretto Turistico. A questo punto la domanda sorge spontanea: Non sarebbe stato più utile e funzionale chiedere anche ai Comuni di Cervinara e Rotondi l’adesione al Distretto turistico del Partenio? Del resto, io stesso chiesi all’ex Parlamentare, in occasione della presentazione del distretto turistico, tenutasi nel mese di febbraio a Mercogliano, di porre rimedio a questa stortura. All’epoca mi furono date ampie garanzie circa la soluzione positiva del problema tant’è che consegnai anche la delibera di adesione, ma alle parole non seguirono i fatti. La presentazione del distretto turistico del giorno 5 luglio 2017, a San Martino V.C, nulla c’entra, quindi, con quanto lamentato. Caro Pasquale nessuna polemica potrà mai oscurare una cosa certa ed ineludibile: Madre natura ha stabilito che i Comuni di Cervinara e Rotondi appartengono, anche geograficamente, alla catena del Partenio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.