Domani i funerali della piccola Maria, violentata e uccisa.

Domani venerdi sarà una giornata di dolore per la Valle telesina. A San Salvatore Telesino sono infatti in programma i funerali della piccola Maria Ungureanu, violentata e uccisa domenica 19 giugno. Tutta la valle Telesina si stringerà intorno alla famiglia della piccola,vittima della barbarie e della crudeltà di un orco. Alle 10 di venerdì si celebreranno i funerali e per questo motivo il sindaco di San Salvatore, Fabio Massimo Romano ha emesso un’ordinanza per il lutto cittadino con la quale ha invitato i residenti, i “titolari di attività commerciali, le organizzazioni sociali e produttive, le Associazioni sportive, ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività in segno di raccoglimento e rispetto durante i funerali”. Bandiere a mezz’asta, dunque, nelle sedi comunali. “Un atto doveroso e opportuno – scrive il primo cittadino – considerando che l’orribile omicidio ha suscitato una profonda e straordinaria commozione nella comunità e in tutta Italia”. La salma della piccola Maria arriverà in paese dall’ospedale Rummo e successivamente, saranno celebrati i funerali. Sul fronte delle indagini non si registrano novità. Il lavoro degli investigatori non sembra facile, e il fatto che a distanza di undici giorni non ci siano stati ancora provvedimenti a carico dell’unico indagato, un 21 enne rumeno, non sembra propendere per una soluzione vicina del caso. In questi giorni il procuratore facente funzioni Giovanni Conzo e i vari sostituti con la collaborazione dei carabinieri hanno sentito decine di testimoni per cercare di ricostruire nei dettagli le ultime ore di vita della piccola Maria. Daniele è stato sentito diverse volte, sono stati fatti accertamenti sugli abiti della piccola, è stato anche prelevato il Dna del 21 enne rumeno, ma al momento non c’è stata nessuna svolta nell’indagine. Il procuratore Conzo ha ribadito che si stanno valutando anche altre piste oltre quella di Daniel, ma l’impressione è che piu’ passano i giorni e piu’ diventa difficile dare un volto all’orco che ha violentato e ucciso Maria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*