Domani sera all’Adriatico l’Avellino vuole i tre punti.

tacconeL’Avellino oggi sosterrà la seduta di rifinitura in vista della sfida di domansi sera allo stadio Adriatico contro il Pescara. Biancoazzurri e biancoverdi si sono affrontare in sessant’anni di storia in tutte le categorie. A partire dalla serie D e fino alla serie A. Mister Tesser affronterà la formazione allenata da Massimo Oddo in piena emergenza. Se infatti il tecnico di Montebelluna ha recuperato Gavazzi, resta in forse quello di Biraschi.Tesser quindi ancora una volta dovrà fare di necessità virtu’ e dovrà inventarsi qualcosa per sistemare il reparto arretrato. Fuori Rea, ancora per due settimane, in duibbio restsano Ligi e Biraschi. In caso di forfait Tesser potrebbe anche decidere di schierare un mediano al centro della retroguardia e la scelta potrebbe cadere su Jidayi. In casa Avellino si guarda con grande ottimismo a questa trasferta. La prova offerta dai biancoverdi contro il Latina di Mario Somma fa ben sperare per il futuro anche perchè l’Avellino ha trovato in Mokulu un calciatore in grado di fare la differenza. Alla vigilia della sfida dell’Adriatico, ha fattto arrivare il suo incoraggiamento alla squadra il presidente Walter Taccone. La squadra sta venendo fuori piano piano ha detto il massimo dirigente biancoverde. Molti componenti della rosa stanno dimostrando di che pasta sono fatti. Ora bisogna puntare in avanti, la classifica ci impone di migliorare ancora di piu’. Un presidente che finalmente sembra aver ritrovato il sorriso per le prestazioni della squadra mentre non nasconde amarezza per la scarsa presenza di pubblico al Partenio Lombardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*