Domani si discute ricorso contro penalizzazione. Una decisione ormai ininfluente.

Si discuterà domani pomeriggio a Roma il ricorso presentato dal Benevento avverso la penalizzazione di un punto decisa in prima istanza dal tribunale Federale Nazionale, e poi confermata dalla Corte Federale d’Appello, inflitta alla società giallorossa a causa dell’asserita mancata soddisfazione dei criteri legali ed economico-finanziari finalizzati al rilascio della Licenza Nazionale per l’ammissione al Campionato Professionistico di Lega Pro, a causa del mancato deposito della fidejussione bancaria a prima richiesta dell’importo pari a 400 mila euro. Con la vittoria del campionato da parte della truppa di Auteri la questione della penalizzazione diventa irrilevante. Intanto la squadra si prepara per la trasferta di domenica sera a Ferrara, dove i giallorossi affronteranno la Spal nel primo turno di Supercoppa di Lega Pro. A questa sfida estensi e sanniti arrivano con stati d’animo differenti. Infatti la Spal ha chiuso il campionato con una sconfitta interna contro il Tuttocuoio. Il presidente Walter Mattioli non ha nascosto l’amarezza per una sconfitta che tuttavia non toglie nulla alla splendida annata disputata dai biancoazzurri. Al termine della gara il presidente Mattioli era talmente infuriato da non essersi riuscito a godere nemmeno la festa per la promozione in serie B e il suo compleanno. Tutt’altro clima a Benevento dove i giallorossi sono concentrati al massimo in quanto vogliono regalare ai tifosi quest’altro trofeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*