Don Salvatore Picca dice si all’invito della Festa dell’Unità.

Da Salvini alla festa dell’unità, passando per una visita ad Assisi, l’organizzazione del campo estivo per i suoi ragazzi e per la celebrazione di 50anni di sacerdozio, alla quale prenderà parte anche l’arcivescovo di Benevento, monsignor Felice Accrocca. La dinamica estate del parroco di San Martino Valle Caudina don Salvatore Picca sembra non avere un attimo di sosta. Dopo essere assurto agli onori della cronaca nazionale per la condanna contro la oramai famosa copertina di Famiglia Cristiana, il sacerdote, ieri, ha accettato l’invito alla festa dell’Unità che si terra a San Martino l’otto ed il nove agosto. Lo ha fatto rispondendo al consigliere comunale Francesco Sorrentino che aveva stigmatizzato con un post su facebook il suo endorsement verso le politiche migratorie del ministro dell’interno. Per quelle due serata ha già degli impegni ma cercherà di fare di tutto per partecipare un dibattito che si articolerà proprio su i temi delle migrazioni. Nei giorni scorsi, intanto, ha guidato un pellegrinaggio di fedeli ad Assisi e sabato si prepara, come tutti i sacerdoti della Valle Caudina, a prendere parte alle celebrazioni per i 50 anni di sacerdozio di monsignor Angelo Gallo. In quella occasione incontrerà anche l’arcivescovo e chi sa se il presule affronterà l’argomento della condanna a Famiglia Cristiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.