Donazione di un disegno di Achille Vianelli

Accettata la donazione di un disegno datato 1841, di Achille Vianelli che andrà ad arricchire il patrimonio del Museo del Sannio di Benevento.

Lo comunica il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci.

La donazione era stata proposta dal prof. Carlo Trezzini di Roma cui il Presidente della Provincia ha voluto esprimere il più sincero ringraziamento suo personale e dell’Ente tutto per il nobile gesto.

“Sono davvero grato al prof. Trezzini per il riguardo che ha voluto riservare alla Provincia di Benevento e al suo prestigioso istituto culturale” – ha commentato Ricci. “Penso che la decisione del prof. Trezzini testimoni il suo apprezzamento per la storia illustre del Museo, la qualità straordinaria delle sue Sezioni Collezioni, il lavoro e l’impegno profusi nel corso degli anni da tanti uomini e donne per la sua valorizzazione”.

L’opera del Vianelli donata al Museo, dalle dimensioni di cm. 185 x 257, s’intitola “Schizzo di natura con tronco”.

Il Vianelli (Porto Maurizio 1803 – Benevento 1894), ardente patriota e garibaldino, fu un artista di formazione internazionale ed interessato alle innovazioni in campo artistico.

Nato in provincia di Imperia da padre veneto e madre francese, sposato ad una inglese, maestro del re di Francia Filippo d’Orleans, fondatore nel 1825 con Gigante della Scuola di Posillipo, il Vianelli rimase affascinato da Benevento tanto che vi si stabilì fondando nel 1850 un’altra Scuola di pittura, stabilendone il quartier generale all’interno del Chiostro di Santa Sofia, oggi Museo del Sannio.

Tra le opere del Vianelli hanno uno straordinario valore documentale, oltre che artistico, quelle che lui dedicò a monumenti e scorci dell’ex capitale della Longobardia minore: essi infatti costituiscono, spesso, le uniche raffigurazioni della Benevento com’era prima che i bombardamenti alleati del 1943 la facessero sparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*