Due nuove biblioteche all’Istituto “De Sanctis” di Cervinara

Ai plessi Pirozza e di Valle inaugura il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese
Le biblioteche conservano i saperi dell’umanità e stimolano curiosità. Una biblioteca che inaugura è un sapere che si custodisce e una curiosità che si garantisce. Il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, studioso di Storie e caratteristiche della fantasia e dell’immaginazione, terrà un incontro venerdì 29 aprile (al plesso Pirozza) e martedì 3 maggio (al plesso di Valle) per celebrare l’inizio delle due biblioteche scolastiche dell’Istituto Comprensivo “De Sanctis” di Cervinara retto dalla Dirigente Serafina Ippolito. La “De Sanctis” vanta un marcato interesse attorno al mondo del libro, con attività didattiche specifiche ideate dalle insegnanti e stimolate da ore di formazione dedicate al libro e alla sua animazione, incontro con autori e illustratori, ideazione di eventi pubblici negli anni trascorsi come la Festa del Libro. Massimo Gerardo Carrese è saggista, poeta onomaturgo e ludorimico, musicista, fondatore di Ngurzu Edizioni e del “Panassurdismo”, ideatore di giochi fantasiologici (spaziali, linguistici, matematici…), si occupa professionalmente di fantasia e immaginazione intese rispettivamente come facoltà del possibile e facoltà dell’azione. La voce “fantasiologo” appare sul sito online dell’Enciclopedia Treccani in una scheda sui neologismi per descrivere la sua attività. Autore di svariati testi che autoproduce realizzandoli in maniera artigianale (Ngurzu Edizioni), dedicherà i suoi interventi inaugurali al gioco, in particolare alle attività dedicate alla lettura e al libro viste attraverso la fantasiologia, un percorso interdisciplinare che esplora le caratteristiche dell’immaginazione (facoltà dell’azione) e della fantasia (facoltà del possibile) nella pratica quotidiana, nel fantastico e nelle principali discipline umanistiche, scientifiche, ludiche e artistiche. Gli incontri sono riservati agli alunni di più classi dell’Istituto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*