Eccellenza girone B: Agropoli è la sedicesima squadra, completato il girone.

Finalmente risolto il problema di completare l’organico del girone e confermato che è l’Agropoli la sedicesima squadra ai nastri di partenza, dobbiamo fare i complimenti al Castel San Giorgio che solo dopo due giornate guida la classifica a punteggio pieno. Eppure la squadra salernitana viene da dieci giorni difficili, proprio a poche ore dall’inizio del campionato il forfait del tecnico Vincenzo Rispoli, in panchina va il secondo Di Franza e la vittoria sulla Scafatese, poi in settimana torna sulla panchina Cerminara che a Castel San Giorgio è di casa, e arriva la seconda vittoria, tre punti in trasferta sul campo del Sant’Agnello, meglio di così. Non si conferma la Polisportiva Santa Maria che si fa recuperare in casa sul pareggio dall’ottimo Faiano di mister Turco che grazie al bomber Merola ha trovato il suo giusto assetto. I cilentani invece hanno perso una buona occasione per confermarsi al vertice e fra sette giorni test importante nel derby con il Valdiano. Bene il San Vito Positano che recupera per ben due volte sul campo della Scafatese. La squadra costiera ha iniziato con il piglio giusto il campionato, evidentemente la lezione dell’anno scorso per una stagione balorda culminata nella retrocessione, annullata poi dal ripescaggio, non volendo correre rischi e fare subito punti. Per la Scafatese il primo punto e la necessità di lavorare con impegno per integrare gli ultimi arrivi. Prima vittoria per il Costa d’Amalfi, nel finale superato il Solofra che si è arreso solo alla fine dopo una partita equilibrata. Per la prima volta vince anche il San Tommaso grazie alla doppietta del baby Sabatino. Pronto riscatto degli avellinesi che dopo aver perso il derby con il Cervinara liquidano al Palmese, che nonostante i tanti nomi di categoria non riesce ancora ad amalgamarsi bene. Finisce in parità il derby irpino tra Eclanese e Virtus Avellino. La squadra di Alessio Martino conquista il primo punto che serve a classifica e morale, mentre al Virtus di Cagnale ancora una volta non riesce a d esprimere tutto il potenziale che possiede. La nota dolente del torneo è la Battipagliese. Nonostante gli sforzi per allestire una squadra competitiva, i bianconeri incappano nella seconda sconfitta sul campo del Valdiano. Stesso inizio thriller dell’anno scorso a cui occorre porre subito rimedio. Infine il Cervinara. La partita della squadra caudina in casa dell’Agropoli è stata rinviata, dopo la conferma che i salernitani giocheranno in Eccellenza ora bisogna vedere quando si giocherà il recupero visto che il calendario è molto fitto anche per gli impegni di coppa. Intanto i caudini torneranno in campo sabato, aspettano al “Canada-Roberto Cioffi” il Faiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.