Eccellenza girone B: c’è una nuova capolista, la tanto temuta Santa Maria Cilento

Non sono poche le novità della terza giornata di Eccellenza. C’è una nuova capolista, la tanto temuta Santa Maria Cilento, cade invece il Castel San Giorgio, entra in scena con una vittoria l’Agropoli, vince con i batticuore il Cervinara, si conferma il San Tommaso ancora vincente, arriva la prima vittoria per Virtus Avellino e Battipagliese. Il Santa Maria vince di forza in casa del Valdiano e si prende la testa della classifica dimostrando subito tutto quello che di buono si va dicendo sulla squadra di Pirozzi. Una segnale forte al campionato semmai ce ne fosse stato bisogno. Ma dietro non mollano, con sofferenza il Cervinara ottiene la seconda vittoria consecutiva, aspettando di recuperare la partita rinviata con l’Agropoli. Nella vittoria ottenuta sul filo di lana con il Faiano quello che ha colpito è stato il carattere della squadra, che seppur in dieci uomini ha messo i campo tutto l’ardore per arrivare ai tre punti. Un ingrediente quello caratteriale che forse mancava alla squadra di Iuliano e che tornerà utile nel complicato cammino di questo campionato. Non si deve aspettare molto, subito due trasferte difficili, la prima proprio con il Santa Maria Cilento, e poi a seguire quella contro la Palmese. Si conferma la sorpresa San Tommaso, la squadra avellinese ottiene la seconda vittoria consecutiva battendo sonoramente il Castel San Giorgio sul proprio terreno. La squadra di Messina si conferma squadra ostica e compatta, mentre per il Castel San Giorgio arriva l’inatteso stop proprio mentre sulla panchina è tornato il tecnico Cerminara, al quale la squadra salernitana ha legato le sue recenti fortune. Prima vittoria in campionato della Virtus Avellino di Alessandro Cagnale, superato il Costa d’Amalfi al termine di una partita non facile. Comunque arrivano tre punti che danno fiducia per il campionato di vertice che la squadra avellinese intende fare. Stop interno invece per il San Vito Positano, fermato sul pareggio nel derby con il Sant’Agnello Fa notizia la prima vittoria dell’Agropoli sul campo della Palmese dopo il mancato ripescaggio in serie D. Ora calendario intenso per recuperare le prime due gare di campionato oltre che disputare il primo turno di Coppa Italia rinviato Esce dal tunnel la Battipagliese, la cura di Pietropinto incomincia a dare effetti anche se la vittoria di misura contro un battagliera Eclanese è stata molto sofferta. Comunque i tre punti portano la necessaria serenità in casa bianconera. Pari a reti bianche tra Solofra e Scafatese, due squadre ancora alla ricerca di una identità e soprattutto di continuità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.