Eccellenza girone B: il punto dopo la prima giornata di ritorno.

L’Ebolitana continua a correre, pausa o non pausa la formazione di Nastri è ormai un carrarmato. Neanche il Santa Maria Cilento una delle formazioni più in forma del torneo è riuscita ad impensierire la capolista che guadagna altro terreno in classifica, portando il vantaggio sul Sorrento ad otto punti. Ed il Sorrento vincendo in casa della Battipagliese prova a rimanere in scia della capolista, e dimostra anche che la pausa del campionato ha giovato non poco, consentendo al nuovo tecnico dei rossoneri Coppola di provare i suoi temi tattici. A sbloccare è stato il solito Marcucci, bomber per tutte le stagioni che si fa trovare sempre pronto. Un brutto colpo invece per la Battipagliese che contava molto su questa partita per accorciare sulle prime, invece è arrivata una sconfitta che fa meditare, qualcuno parla di crisi. Cade anche la rivelazione Faiano, sconfitta bruciante da parte di una Palmese che tutti dovranno tenere d’occhio in questo girone di ritorno. Un campionato insomma che subito si accende, diventa più interessante che mai, e i colpi di scena sicuramente non mancheranno. Parte bene anche il Cervinara, vittoria di forza sul terreno del Sant’Agnello e dimostrazione che la squadra caudina c’è e come per giocarsi le sue carte. La formazione biancoazzurra ha recuperato alcuni calibri da novanta a partire da Befi e Russolillo, due pedine fondamentali per mister Ferraro che sono mancate per troppo tempo. Una nota anche per i nuovi arrivati Fusco e Furno, veramente bravi e per il giovane Greco che cresce sempre di più. Brutta batosta casalinga per il Nola, battuto da un Valdiano che con l’arrivo in panchina di Criscuolo e con qualche nuovo innesto è veramente un’altra squadra. Si conferma squadra ostica il San Vito Positano, il giovane Maione si conferma partita dopo partita, ed il San Tommaso che di punti ne ha bisogno come il pane ha dovuto sudare parecchio per portare a casa un pareggio che comunque serve alla classifica. Bel colpo della Picciola che espugna il terreno della Rinascita Vico grazie al solito gol di Merola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*