Eccellenza girone B: il punto dopo la seconda di ritorno.

Il Girone B del Campionato di Eccellenza, ogni settimana riserva sorprese. Stavolta a masticare amaro sono la capolista Ebolitana, il Cervinara e anche la Battipagliese. Per i primi della classe inatteso il pareggio casalingo con il Sant’Agnello a dimostrazione che i valori al di la della classifica si vedono in campo. La squadra di Nastri le ha tentate tutte anche se è mancata la solita lucidità sotto porta anche per l’assenza del bomber Liccardi. Mastica amaro il Cervinara, il pareggio contro il Rinascita Vico provoca ancora rabbia per come è maturato. In vantaggio di due reti i biancoazzurri si sono fatti rimontare, come polli ha detto il presidente Ricci, subendo negli ultimi sei minuti due reti. E quello che poteva essere un pomeriggio favorevole per mantenere le distanze con le prime, e distanziare le squadre che inseguono, si è trasformato in un pomeriggio da incubo. Anche la Battipagliese deve fare il mea culpa, mandata al vento una vittoria ormai acquisita, l’infortunio del portiere Moscariello sul gol del pareggio di una deludente Palmese, va scritto nel libro dei primati negativi per quando riguarda i portieri. Di questo ne approfitta in primis il Sorrento che senza difficoltà supera il Santa Maria Cilento, festeggiando anche il ritorno al gol del bomber Vitale impiegato dal primo minuto e recupera due punti alla capolista. Riscatta il passo falso della settimana scorsa anche il Faiano, che con una doppietta di Pellegrino espugna il campo del Castel San Giorgio e si conferma terza forza del campionato portando a tre punti il vantaggio sul Cervinara. Buon pareggio del Nola sul campo del San Vito Positano, all’ultimo secondo sfuma addirittura la vittoria per gli uomini di Agovino che ha risposto sul campo alla possibile crisi dopo gli ultimi risultati negativi. Bene anche il Picciola che continua a scalare la classifica e inguaia il San Tommaso di Ciaramella ormai con l’acqua alla gola dopo gli ultimi risultati negativi. Continua la risalita del Valdiano, altra vittoria per la rigenerata formazione di Criscuolo, nei guai ci va il Solofra che ora veramente si deve guardare alle spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*