Eccellenza girone B: il punto dopo la sesta di ritorno.

In testa giornata pro Ebolitana. La squadra salernitana, come sta accadendo in queste ultime giornate, risolve la pratica Solofra nel secondo tempo e porta a ben dieci le lunghezze di vantaggio su un deludente Sorrento. A questo punto solo un miracolo può variare le gerarchie, gli uomini di Nastri devono solo amministrare il cospicuo vantaggio. Seconda annata in tono minore per il Sorrento che non riesce ad esprimere in campo tutto il suo potenziale. Non va oltre il pareggio nel derby con il San Vito Positano, e buon per lui che dietro Faiano e Cervinara non ne approfittano. Partita in cui i rossoneri hanno sciupato tanto, trovando il pareggio solo nel finale con Savarese, brutto infortunio occorso al bomber Vitale. Ormai a meno di clamorose sorprese, la squadra di Coppola dovrà misurarsi con la coda dei play off e obiettivo è ora conservare il secondo posto. Cervinara e Faiano si dividono la posta perdendo una buona occasione per mettere il fiato sul collo ai sorrentini. Recrimina il Cervinara per aver fallito una serie di palle gol anche per la bravura del portiere Senatore, resta l’amaro in bocca per il rigore fallito da Majella, ma bisogna anche sottolineare l’ottima prestazione della squadra di Ferraro che ha tentato in ogni modo di portare a casa i tre punti. Il Faiano si conferma squadra compatta che corre tantissimo e non si arrende mai e quando può cerca anche di pungere, meritato il suo terzo posto in classifica. Dietro le prime, importante vittoria della Battipagliese in casa della Picciola, tre punti con i quali i bianconeri tentano disperatamente di rientrare nella griglia play off. Torna dal primo minuto il bomber De Biase che segna anche il gol vittoria. Si riprende il Nola che con il bomber Simonetti mette ulteriormente nei guai il Sant’Agnello. Perde la Palmese che interrompe la sua rincorsa verso la zona che conta, il Valdiano non gli da scampo a dimostrazione che la sconfitta di Sorrento di sette giorni prima non intacca la ritrovata forza di questa squadra. Si fa avvincente la lotta salvezza, rischiano di essere risucchiate Solofra e Santa Maria Cilento entrambe sconfitte. L’impresa di giornata la compie il San Tommaso, vittoria di forza in casa del Rus Vico per la squadra di Ciaramella, sei punti nelle due ultime gare e balzo in classifica significativo e forse decisivo. Importanti anche i tre punti conquistati dal Castel San Giorgio, squadra che in casa non sbaglia quasi mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.