Eccellenza girone B: l’Audax a soli due punti dalla capolista Agropoli.

E’ stata una giornata pro Cervinara. Con la terza vittoria consecutiva i caudini guadagnano il secondo posto in classifica, ora sono a soli due punti della capolista Agropoli. Tutte le altre hanno frenato, mentre ha perso addirittura il Valdiano. La capolista Agropoli esce solo con un pareggio dal difficile campo del Costa D’Amalfi, la netta superiorità non è bastata per avere la meglio dei costieri che sul filo di lana hanno raggiunto il pareggio. Sconfitto invece il Valdiano che perde anche il secondo posto in classifica, la voglia di riscatto della Palmese hanno messo a tappeto la formazione salernitana che ora domenica aspetta proprio il Cervinara. Si salva con affanno il Sorrento che rimedia un pareggio contro un Solofra che ha sprecato tanto, facendosi poi raggiungere da una leggerezza difensiva. Il Solofra si conferma squadra ostica da affrontare mentre il Sorrento interrompe la striscia di vittorie che durava da sei giornate. Insomma ora in vetta è una bella lotta. Se la gode il Cervinara che si è lasciato alle spalle il momento no del mese di ottobre ed ora ha ripreso a correre. La vittoria con il Nola vale doppio, perché oltre ai tre punti contro una squadra forte ha portato la consapevolezza che il gruppo sa anche soffrire. Una notazione per Zerillo, stoico a rimanere in campo nonostante l’infortunio, è stato protagonista anche con una gamba, un gol ed il rigore decisivo conquistato. Giornata amara per la Virtus Avellino che cede all’entusiasmo della Picciola, la reazione degli uomini di Criscitiello c’è stata, ma non è bastato. Per gli avellinesi si interrompe la strisci positiva che durava da sette turni. Frena anche il Castel San Giorgio che sembrava in un periodo d’oro, invece i giovani del Sant’Agnello riescono a spuntare anche in dieci un pareggio molto importante. Sorride l’Eclanese che si riscatta suon di gol battendo il Faiano e risalendo la classifica in un posto più tranquillo. Faiano in caduta, la squadra di Turco non è più quella dell’anno scorso, in caduta anche il San Vito Positano, terza sconfitta di fila. In coda cerca con caparbietà la rimonta la Battipagliese che ottiene contro i costieri la terza vittoria del campionato e si porta in una zona di classifica dove può respirare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*