Eccellenza girone B: il punto dopo la seconda giornata.

Una giornata la seconda di Eccellenza, in cui due sono le cose importanti che sono emerse. La prima è che l’Agropoli non scherza supera il forte Faiano e mantiene la vetta della classifica a punteggio pieno insieme alla sorpresa San Vito Positano, e domenica prossima in programma c’è lo scontro diretto, in casa dei costieri. La seconda, forse la più significativa riguarda il Sorrento, ancora una volta la squadra rossonera è costretta ad arrancare, seconda sconfitta, e malinconico ultimo posto in classifica a zero punti. Batosta doppia per il del nuovo tecnico Guarracino che era anche l’ex della partita. Sembra un film già visto per i sorrentini, che intanto sono attesi da un altro derby bollente, quello con il Sant’Agnello. A due punti dalla prime inseguono Cervinara, Solofra e Battipagliese. I cervinaresi fermati sul campo del Costa d’Amalfi hanno l’attenuante delle assenze, l’ultima pesante quella di Giulio Fusco, un infortunio muscolare che preoccupa molto. Al Cervinara è mancato solo il gol e pare proprio questo il problema sul quale deve lavorare il tecnico Iuliano, ovviamente si aspetta di vedere dopo i problemi fisici, il miglior Alessio Befi. Qualcuno parla di sorpresa Solofra, invece va detto che la squadra di Ciccio Messina è sempre la solita, come il credo del suo allenatore, lottare sempre, fino alla fine. Ecco quindi che per il Nola non c’è stato scampo, con i conciari che possono vantare anche il cannoniere del girone, Balzano con tre reti. Il primo esame per le due irpine domenica prossima nel primo derby di stagione, si affronteranno al “Canada-Roberto Cioffi”. Prima vittoria anche per la Battipagliese, che nel finale, sul neutro di Sturno, vince in casa dell’Eclanese che è stata rimontata dopo essere passata in vantaggio con un gol di Palmieri. Dopo i due punti buttati domenica scorsa, altra ingenuità per gli uomini di Alessio Martino. Riscatto Palmese, gli uomini di Cimmino dopo la goleada subita domenica scorsa superano di forza un osso duro come il Sant’Agnello. Secondo pareggio consecutivo per il Castel San Giorgio, sempre in rimonta sul campo della Picciola che invece ottiene il primo punto in classifica. Primo punto anche per la Virtus Avellino di Criscitiello con una prova di carattere su un campo difficile come quello del Valdiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*