Biancardi nuovo presidente della provincia di Avellino.

Domenico Biancardi è il nuovo presidente della provincia di Avellino. Palazzo Caracciolo resta nelle mani di un esponente dello schieramento di centro destra., anche se allargato. Non bisogna dimenticare, infatti, che a sostenere il sindaco di Avella, c’era anche il consigliere regionale Alaia che fa parte della maggiroranza che sostiene il presidente della giunta regionale. Il copione sembra essere lo stesso di quattro anni fa, quando, a sorpresa,fu eletto Domenico Gambacorta. Sindaci e consiglieri comunali irpini democratici e del centro sinistra in genere, nel segreto dell’urna, si sono ribellati all’accordo calato dall’alto, sottoscritto, in zona Cesarini, da De Mita e dal presidente De Luca. Il candidato del centro sinistra, il sindaco di Solofra Michele Vignol, a torto o a ragione, è stato individuato come il candidato, frutto di questo accordo, ed è stato impallinato,ssenza pietà. Biancardi ha ottenuto 46.218 preferenze, calcolate con il voto ponderato, contro le 43.603 di Vignola. Biancardi, oltre a poter contare su i dissidenti del pd, ha cercato di consolidare le proprie preferenze su i territori. Grazia all’accordo con Alaia, infatti, è partito con un forte vento dalla sua zona, ossia, il Vallo Lauro – Baianese. Poi, man, mano, è andato alla conquista anche di altri pezzi della provincia. Il suo disegno è riuscito, perfettamente, anche se, la vittoria è figlia di una ribellione che ora dovrà essere attentamente analizzata. Il segretario provinciale del pd Giuseppe Di Guglielmo deve aprire subito una riflessione. Lui, non è stato in grado di trovare un candidato condiviso. Non solo, sempre il numero uno di via Tagliamento ha subito l’accordo trovato in sedi non proprie. Dovrebbe trarre le conseguenze di tutto ciò che è avvenuto e mettere a disposizione il suo mandato.
COSI’ NEI COMUNI

FASCIA A – 757 votanti su 833
Michele VIGNOLA: 359 preferenze
VOTO PONDERATO: 12.206
Domenico BIANCARDI: 365 preferenze
VOTO PONDERATO: 12.410
BIANCHE/NULLE: 33

FASCIA B – 298 votanti su 310
Michele VIGNOLA: 148 preferenze
VOTO PONDERATO: 10.212
Domenico BIANCARDI: 134 preferenze
VOTO PONDERATO: 9.246
BIANCHE/NULLE: 16

FASCIA C – 112 votanti su 117
Michele VIGNOLA: 47 preferenze
VOTO PONDERATO: 6.016
Domenico BIANCARDI: 62 preferenze
VOTO PONDERATO: 7936
BIANCHE/NULLE: 3

FASCIA D – 102 votanti su 102
Michele VIGNOLA: 41 preferenze
VOTO PONDERATO: 8.774
Domenico BIANCARDI: 59 preferenze
VOTO PONDERATO: 12.626
BIANCHE/NULLE: 2

FASCIA E – 28 votanti su 33
Michele VIGNOLA: 16 preferenze
VOTO PONDERATO: 6.400
Domenico BIANCARDI: 10 preferenze
VOTO PONDERATO: 4.000
BIANCHE/NULLE: 2

TOTALE VOTO PONDERATO
Michele VIGNOLA: 43.608
Domenico BIANCARDI: 46.218

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.