Emergenza maltempo – Primo aggiornamento 16 ottobre

12167073_1025737920799142_21843559_nInterventi mirati per la rimozione del fango da abitazioni e attività commerciali sono stati avviati nelle aree maggiormente colpite, in particolare in zona Ponticelli, Pantano e via Cosimo Nuzzolo.  Le idrovore della Protezione Civile e dell’Esercito stanno continuando ad operare a Pantano e alla Zona Industriale Asi di Ponte Valentino dove è ancora presente una gran quantità di acqua e detriti da aspirare da abitazioni, attività commerciali e aziende.  Due motopompe sono state messe a disposizione della Croce Rossa e immediatamente smistate verso criticità emerse in Ponticelli e Cupa Santa Lucia per liberare dall’acqua abitazioni private e attività commerciali. Molte altre sono in azione già da ieri nelle zone più colpite. Tre idrovore della Misericordia stanno per essere inviate in via Nuzzolo. Alcuni gruppi elettrogeni, messi a disposizione dall’Enel, stanno invece per essere portati in contrada Pantano e via Nuzzolo. Occupati da acqua e detriti anche il Palaparente ed il campo rugby di via Compagna.
La priorità è quella di svuotare nel più breve tempo possibile le strutture ancora allagate. Tutte le segnalazioni di interventi urgenti da effettuare possono essere indirizzate al Centro operativo comunale e ai punti di coordinamento che sono operativi sia a contrada Pantano, dove l’area di ammassamento è presidiata dalla Croce Rossa, sia a via Cosimo Nuzzolo, nei pressi del Pala Adua, e a Ponticelli, entrambe presidiate da ufficiali della Polizia Municipale.
Particolarmente danneggiate le zone industriali; critica appare la situazione della viabilità in contrada Olivola mentre a Ponte Valentino sono state registrate molte criticità alle aziende.
Cinque squadre della Protezione Civile, con propri uomini e mezzi, stanno operando nelle situazioni più critiche.
I volontari del rugby, circa cinquanta persone, saranno impegnati al rione Ferrovia, un’altra squadra sta per giungere a Santa Clementina. Il Centro operativo comunale sta coordinando le varie squadre di volontari mettendo a disposizione guanti e pale.
Al Centro operativo comunale continuano a pervenire numerose segnalazioni dei cittadini le cui case sono state pesantemente danneggiata. Squadre dei Vigili del Fuoco e di volontari stanno collaborando con i proprietari per raccogliere e smaltire i rifiuti ingombranti portati fuori dalle case.
Per quanto riguarda la viabilità esterna, la situazione è in via di normalizzazione. La statale 372 Telesina è stata riaperta con il limite di velocità a 30 km orari; l’ingresso in città è possibile sia da Campobasso, sia dalla strada statale Appia.
Infine, il Comando di Polizia Municipale invita i cittadini a non intralciare – sia pure involontariamente – le operazioni in atto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*