Emergenza roghi: brucia il Vesuvio. La nota di Franco Petraglia.

Anche quest’anno stiamo assistendo supinamente al lugubre, pietoso rito degli incendi. Il sud Italia brucia. Da Messina al Gargano al Vesuvio, si moltiplicano i roghi. La già martoriata Campania è la regione nella quale si sta sviluppando il maggior numero di incendi. Nella mia terra natia, Cervinara, nelle ultime notti si respirava un’aria tossica. Gli esperti dicono che gli incendi boschivi sono di origine dolosa e le cause sono molteplici. Non ho la competenza né i titoli per fare indagini, ma ciò che posso dire a gran voce è che questi atti incivili andrebbero puniti severamente. Per non parlare dei danni prodotti e le spese per gestire queste situazioni di emergenza. Ricordiamoci che la natura è un bene preziosissimo. Stephen Littleword, scrittore americano, dice:” La natura è un miracolo che si perpetua ogni giorno davanti ai nostri occhi, e noi spesso non riusciamo a vedere”. A buon intenditor poche parole!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*