Esplosione bombola gas nel salernitano, morto 61 enne

SONY DSC

E’ morto nel pomeriggio all’ ospedale “Cardarelli”, dove era ricoverato nel reparto grani ustionati Achille Renis, 61 anni, di Brescia investito dal l’incendio scaturito dall’ esplosione di una bombola a gas nell’appartamento di Lido Lago di Battipaglia (Salerno) nella notte tra il 2 ed il 3 agosto. La salma è stata posta a disposizione della Procura di Napoli per l’eventuale autopsia. Nell’ esplosione sono rimasti gravemente feriti, altri due componenti del nucleo familiare: una donna di 36 anni, figlia di Renis, ed il figlio di 17. I tre erano in vacanza nel salernitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*