Evade dai domiciliari, tradotto in carcere.

Ristretto ai domiciliari, aveva deciso di estendere arbitrariamente il beneficio concessogli, allontanandosi dal luogo statuito per tale misura. Le immediate ricerche permettevano all’equipaggio della Gazzella di rintracciare il 45enne nei pressi della stazione ferroviaria di Baiano. La puntuale refertazione di quanto rilevato dai Carabinieri ha fatto scattare nei suoi confronti la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari, risultando palese sia la volontà trasgressiva sia la noncuranza per le disposizioni impartite. Successivamente alla notifica dell’ordinanza emessa dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Avellino, per il 45enne si sono dunque aperte le porte della Casa Circondariale di Bellizzi Irpino. Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.