Evitate di dire sui social che siete in vacanza. I ladri sono in agguato.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, anche quest’anno, in occasione del prossimo week-end di Ferragosto, hanno predisposto uno specifico piano di sicurezza per cittadini e turisti che si trovano in provincia. Itinerari turistici, strade principali e secondarie saranno presidiati in modo intensivo da Carabinieri in uniforme ed in abiti civili senza, peraltro, che questo impiego pregiudichi le altre ordinarie attività investigative e preventive dell’Arma. Oltre che alla velocità, rilevata con autovelox, le pattuglie dei Nuclei Radiomobili si concentreranno particolarmente sul tasso alcoolemico degli automobilisti e dei centauri con l’ausilio di precursori ed etilometri, così da prevenire sinistri stradali. In sintesi, a dimostrazione che l’attività di vigilanza e prevenzione non conosce soste e che proprio in concomitanza del Ferragosto viene intensificata e potenziata, i militari dell’Arma dell’intera provincia vigileranno sulla sicurezza di tutti per garantire che la festività possa essere goduta serenamente. A tal fine il Comando Provinciale metterà in campo tutto il personale disponibile delle 68 Stazioni disseminate su tutta la provincia, dei Nuclei Radiomobili e del Reparto Operativo. Sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri ci saranno anche condomini ed abitazioni, rimasti incustoditi per gite fuori porta o vacanze fuori provincia. Al riguardo, si sensibilizzano i cittadini a segnalare tempestivamente al “112”, Numero Unico Europeo per le Emergenze, situazioni inconsuete che provengano da appartamenti vicini al proprio, soprattutto quando si è a conoscenza che gli occupanti si trovano in vacanza. Ancora una volta, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino: consiglia di evitare di pubblicare sui social network i propri spostamenti o informazioni da cui poter far desumere periodi di assenza dalle proprie abitazioni, significando che tali elementi potrebbero essere utilizzati da malviventi in cerca di qualche facile obiettivo da colpire; invita a collegare gratuitamente il proprio impianto di allarme domestico al “112” per un immediato intervento delle pattuglie in caso di necessità: per eventuali informazioni e per la necessaria modulistica si potrà rivolgere presso la più vicina Caserma dei Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*