Extracomunitario minaccia di morte passeggeri su treno Benevento-Napoli.

I carabinieri della Stazione di Cancello hanno arrestato per lesioni, resistenza e violenza un 28enne del Gambia, domiciliato presso campo nomadi di Secondigliano. Secondo l’accusa, mentre viaggiava a bordo del treno regionale tratta Napoli – Benevento, l’uomo ha inveito contro i passeggeri minacciandoli di morte. Due carabinieri, che si trovavano a bordo del treno, hanno cercato di calmare l’extracomunitario, ma il giovane ha cominciato a sferrare ripetuti pugni contro i finestrini e le porte scorrevoli, procurandosi delle ferite alle mani e danneggiando alcuni vetri. A quel punto i carabinieri lo hanno bloccato e fatto scendere alla stazione di Cancello dove erano nel frattempo arrivati i militari della locale caserma che hanno arrestato lo straniero poi trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.