Fabbricava armi in casa, arrestato Lorenzo Santese di Montesarchio

All’alba di stamane, in Montesarchio, nel corso del servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto della c.d. illegalità diffusa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno proceduto a perquisizione domiciliare e personale nei confronti di Santese Lorenzo, 31enne, disoccupato, pregiudicato del posto. Nel corso delle operazioni, all’interno della camera da letto e di un annesso spogliatoio, sono state rinvenute e sottoposte a sequestro: una pistola semiautomatica alterata, contenuta in una fondina ascellare, con relativo caricatore contenente n. 8 proiettili calibro 8mm, ricaricati artigianalmente e con ogiva a piombo morbido; una pistola revolver calibro 38, con canna corta alterata, contenuta in una fondina; un tamburo modificato a modo di pistola con percussore a molla e contenente n. 6 cartucce calibro 8mm a salve, contenuto in un portaocchiali; un percussore artigianale con scatto a molla a forma di penna in metallo per calibro 8mm; 2 cartucce calibro 38 – n. 2 cartucce calibro 7,65mm – n. 2 cartucce calibro 8mm, ricaricate artigianalmente e con ogiva a piombo morbido;30 cartucce calibro 8mm a salve, marca fiocchi;1 pistola tipo calibro 9mm in fase di costruzione con castello, guanciole, impugnatura, e parti del meccanismo di sparo, con caricatore; 56 parti di armi (grilletti, viti, molle, canne, impugnatura, meccanismi di sparo, cani, tamburi, castelli) utilizzabili per la modifica e l’assemblaggio di pistole e armi in genere; 1 telefono satellitare;1 morsa da tavolo; 1 trapano e relativa colonna con installata lateralmente una lampadina ed una piccola morsa ed ulteriori accessori; 1 patente di guida, contraffatta, intestata a tale di Filippo Daniele, 35enne, recante la foto del Santese, da San Felice a Cancello; 83 pacchetti di sigarette di lavorazione estera, varie marche; 6 stecche contenenti 10 pacchetti di sigarette cadauna, di lavorazione estera, varie marche, per complessivi kg 2,86 di tabacchi; disparati arnesi atti allo scasso. Dichiarato in arresto ed espletate le formalità di rito, l’uomo veniva tradotto presso la casa circondariale di Benevento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria informata dagli operanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.