Facchino: Tutto è possibile per questa squadra.

Il Paolisi per la sfida decisiva con il Nola per prendersi l’Eccellenza perde per squalifica il centrocampista De Rosa, fermato dal giudice sportivo per due turni. Una stagione straordinaria quella del Paolisi, sotto tutti gli aspetti, calcistici e non. Domenica a Nola la Valle Caudina di attende un acuto vincente della truppa di Facchino. Ed è proprio il mister il piu’ fiducioso per l’esito della sfida con il Nola:”Tutto è possibile per questa squadra. La mia convinzione arriva dal fatto che prima di avere a disposizione grandi giocatori ho a che fare con grandi uomini, è una gioia allenare questi ragazzi, sia quando si vice che quando si perde. Noi l’attenzione e gli stimoli non li abbiamo mai persi , abbiamo ripreso il filo del discorso, i ragazzi sono stati fantastici, hanno dimostrato di saper soffrire. Con il Cervinara avevamo la testa altrove, è arrivata la giusta reazione, è migliorata anche la condizione fisica, ed ora siamo pronti. Il Nola non è un avversario di poco conto, anche loro avevano vinto il campionato, ed ora ci saranno questi novanta minuti, certamente combattuti per centrare il sogno.” Resta tuttavia un po’ di amarezza per la rinuncia forzata a De Rosa, espulso senza colpe nella gara con l’Eclanese. Il centrocampista come sempre protagonista ha pagato la sua generosità, il tentativo di far ragionare l’avversario Garzone resosi protagonista di un brutto gesto”. A Paolisi intanto sale l’attesa per questa che potrebbe essere la trasferta piu’ importante della stagione. La sconfitta nello spareggio Promozione con il Cervinara sembra aver insegnato tanto ai giallorossi caudini, che sono pronti a portare a tre il numero delle squadre della Valle Caudina che parteciperanno al prossimo campionato di Eccellenza. Le premesse e soprattutto le capacità tecniche ci sono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*