Falsità in atti, i carabinieri forestali denunciano un allevatore di bestiame.

I militari della Stazione Carabinieri Forestale e del Comando Stazione Carabinieri di Sant’Angelo dei Lombardi hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino un 40enne ritenuto responsabile del reato di Falsità ideologica commessa da privato in un atto pubblico. Nello specifico, il predetto, in qualità di proprietario di un allevamento di ovini e caprini sito in provincia di Cosenza, modificava il modello di trasporto relativo a 17 capi destinati alla macellazione presso uno stabilimento dell’alta Irpinia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.