Familiare violento, ospite in casa, impone la propria legge.

Gli Agenti del Commissariato di Ariano Irpino hanno deferito in stato di libertà un pluripregiudicato responsabile di minacce e maltrattamenti in famiglia. L’uomo aveva chiesto ospitalità presso un parente in attesa di trovare una sistemazione allogiativa nel comune irpino. Ma così non è stato in quanto dopo qualche giorno non solo comunicava ai parenti di non avere alcuna intenzione di lasciare l’abitazione ma anzi, incominciava ad assumere atteggiamenti minacciosi e violenti concretizzatisi con richieste continue di denaro per acquistare alcool e sigarette. Ben presto la situazione diventava insostenibile soprattutto in considerazione della personalità violenta ed aggressiva dell’ospite il quale imponeva ai parenti la propria legge in maniera coattiva, avvalendosi altresì della propria prestanza fisica alla quale era certo nessuno avesse osato contrapporsi. Tale insostenibile situazione induceva due componenti il nucleo familiare, stanchi delle continue vessazioni, a lasciare l’abitazione e vivere in strada, usufruendo come alloggio notturno di un piccolo camion. La drammatica vicenda è venuta alla luce e si è conclusa allorquando i componenti il nucleo familiare, in comune accordo, decidevano di sporgere denuncia in Commissariato e quindi consentire ai poliziotti di prelevare l’uomo dall’abitazione e denunciarlo alla Procura della Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*