Fc Avellino-Paolisi: partita persa ai sanniti e un punto di penalizzazione.

RECLAMO A.S.D. F.B.C. PAOLISI 992
(riuniti per connessione)
Gara: FBC Avellino/FBC Paolisi 992 del 3.11.2016 Campionato Regionale di Promozione. In riferimento
al C.U. n.43 del 3.11.2016.
La Corte Sportiva di Appello territoriale, letti i reclami, sentiti i rappresentanti della FBC Avellino e FBC Paolisi 992, che avevano presentato rituali richieste di audizione; ascoltato l’arbitro per chiarimenti; visti gli atti ufficiali, rileva la fondatezza del reclamo proposto dalla FBC Avellino e di conseguenza l’infondatezza di quello promosso dalla FBC Paolisi. Invero dalle dichiarazioni rese dal direttore di gara, risulta in maniera inequivocabile che le ragioni che hanno determinato la sospensione della gara sono da scriversi esclusivamente al capitano della FBC Paolisi, il quale espressamente riferiva al direttore di gara di non voler più riprendere il gioco, in quanto a suo avviso non vi sarebbero più state le condizioni ideali. Ha precisato altresì il direttore di gara che invece la gara poteva proseguire non ritenendo che vi fossero motivi ostativi di sicurezza che avrebbero potuto generare violenza o disordini. Ad avviso di questa Corte si ravvisa pertanto la fattispecie di cui all’art.53, 2° comma delle NOIF.
P.Q.M.
Corte Sportiva Di Appello Territoriale
DELIBERA
di accogliere il reclamo proposto dalla FBC Avellino e rigettare il reclamo proposto dalla FBC Paolisi e per l’effetto dispone di infliggere la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3, alla FBC Paolisi, nonché la penalizzazione di un punto in classifica; di confermare inoltre gli altri provvedimenti disciplinari adottati dal G.S.T. e pubblicati sul c.u.43
del 3.11.2016; nulla per la tassa reclamo per la FBC Avellino; incamerare la tassa reclamo per la Società FBC Paolis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*