Filuccio Tangredi si dimette da presidente della Città Caudina.

Passa la mano Filuccio Tangredi, sindaco di Cervinara da presidente di turno della città Caudina. E’ una diretta conseguenza, come egli stesso scrive nella lettera di dimissioni, inviata ai colleghi sindaci, della decisione del consiglio di stato di ieri, con la quale si sospendono le elezioni nelle sezione sette e dodici, fissate per il prossimo 31 di luglio. “ La situazione di instabilità amministrativa del comune, scrive il primo cittadino, non mi consente di svolgere il ruolo con impegno e puntualità, inoltre,è preferibile che sia il prossimo presidente a portare avanti il discorso di area vasta, dal momento che un eventuale scioglimento del consiglio comunale di Cervinara, lascerebbe un lavoro di progettazione a metà, con grave pregiudizio per la Città Caudina. Tangredi, quindi, lascia in attesa della decisione del consiglio di stato. Il suo posto sarà preso da Michele Napoletano, sindaco di Airola, che dovrebbe entrare nelle proprie funzioni alla prima assemblea utile. Di diritto, il ruolo di presidenza va al primo cittadino. Per quanto riguarda, Cervinara, invece, a presiedere, secondo accordi, presi prima delle elezioni, sarebbe dovuto essere Pellegrino Casale, presidente del consiglio comunale. Per assumere questa carica, però, il primo cittadino e gli altri componenti della maggioranza, gli chiesero di lasciare, per un anno, tanto dura il mandato, quella di numero uno dell’assemblea. La proposta non fu accettata e si insediò Tangredi, che ora lascia dopo pochi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*