Fismic:1°Maggio di concretezza e partecipazione

Foto di gruppo e brindisi degli attivisti e dei delegati Fismic, questa mattina a Sant’ Angelo dei Lombardi per aprire simbolicamente la bretella della vergogna che per dieci mesi ha reso la vita difficile a migliaia di lavoratori dell’Alta Irpinia.
Nei prossimi giorni, dichiara il Segretario Generale Giuseppe Zaolino, la bretella dell’Ofantina riaprirà ufficialmente.
E’ una vittoria della Fismic e di tutti i lavoratori che ci hanno appoggiato e sostenuti.
La scelta fatta dalla Segreteria Provinciale di festeggiare il primo Maggio in questo modo, testimonia la nostra diversità e concretezza.
Basta con i vecchi riti stantii e fuori dal tempo, ai lavoratori continua Zaolino, serve un sindacato che risolve i problemi e migliori la vita delle persone.
Le foto ed il brindisi davanti alla strada transennata testimoniano partecipazione ed entusiasmo , sentimenti nuovi nel mondo del lavoro che Fismic ha saputo interpretare ed organizzare e che sono alla base del nostro successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*