Fondo Valle Isclero: incontro alla Rocca dei Rettori.

Il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha ricevuto stamani il Sindaco di Dugenta Clemente Di Cerbo, che era accompagnato dal consigliere comunale Luigi Palermo. Presente al confronto il responsabile di Servizio Viabilità 1 della Provincia ing. Salvatore Minicozzi. Al centro del colloquio le criticità nella percorribilità della strada a scorrimento veloce Fondo Valle Isclero, ancora parte del patrimonio stradale della Provincia in attesa del trasferimento all’Anas. La carente manutenzione ordinaria e straordinaria su questa arteria, dovuta all’impossibilità di impegnare risorse finanziarie adeguate ai bisogni ed alle necessità del manto stradale, ha causato forte malcontento tra gli utenti, di cui si sono fatti interpreti i Sindaci del comprensorio attraversato dalla strada e, tra questi, lo stesso sindaco di Dugenta. Al termine del colloquio Clemente Di Cerbo ha dichiarato quanto segue: “Quello con il Presidente Ricci è stato un incontro cordiale, contrassegnato da una utile interlocuzione sul tema della messa in sicurezza e della ristrutturazione del fondo stradale della Fondo Valle Isclero. Questa fondamentale arteria, che mette in collegamento tre Province e costituisce lo snodo strategico fondamentale dei collegamenti tra le aree interne e quelle costiere della Campania nonché tra tutte queste ed il Lazio, da un lato, e la Puglia dall’altro, merita la più grande attenzione da parte delle Istituzioni. Come peraltro sviscerato nei giorni scorsi anche con il Consigliere provinciale delegato Giuseppe Di Cerbo, abbiamo convenuto con il Presidente Ricci sulla necessità di avviare una serie di misure adeguate alla gravità del problema denunciato. Innanzitutto, si terrà una Conferenza di Servizi con tutti i Sindaci il cui territorio è attraversato dalla Fondo Valle. La riunione, d’intesa con il Presidente Ricci, è stata fissata per martedì prossimo 10 aprile, alle ore 11.30: sarà convocata a mia cura presso la Provincia su delega dello stesso Ricci e sarà utile per fare il punto sulla situazione e sul da farsi. Per intanto, il Presidente Ricci ha dato la più ampia assicurazione circa l’effettivo avvio dei lavori di ripristino del manto stradale in alcuni tratti particolarmente ammalorati entro la fine di questo mese di aprile, mobilitando risorse per 120mila Euro reperite sul Bilancio della Provincia. Poi abbiamo avviato la discussione sulle modalità e sui tempi del passaggio di proprietà dell’arteria che dal patrimonio della Provincia entrerà a far parte di quello dell’Anas, secondo il disposto di un apposito decreto governativo in tal senso: mentre si ritiene che tale passaggio sia imminente, abbiamo comunque discusso con il Presidente Ricci dell’opportunità di giungere ad un intesa formale tra la stessa Provincia, l’Anas e la Regione Campania per mettere in campo iniziative di carattere strutturale a tutela dell’asse stradale. Dobbiamo infatti tenere presente che negli ultimi tempi i volumi di traffico sulla Fondo Valle Isclero appaiono quintuplicati rispetto al passato e l’arteria non si limita più ad essere al servizio del traffico locale tra le Valli Caudina e Telesina in territorio sannita, ma ha ormai assunto un dimensione ed un respiro strategico di ben maggiore ampiezza. Questo, però, significa anche che occorre rispondere in maniera adeguata all’impressionante aumento dei volumi di traffico per i quali l’attuale asse stradale non è adeguato a sopportarne i carichi. Resto convinto che la cooperazione istituzionale tra gli enti locali possa dare positive risposte alle attese di tutti gli utenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.