Frana Ofantina, Sibilia (M5S): avvio seria politica prevenzione rischio idrogeologico.

“L’emergenza idrogeologica in Irpinia è una questione che si ripropone in questi giorni a causa della frana che ha interessato l’Ofantina ma che, invece, dovrebbe essere tra le priorità dell’agenda istituzionale degli Enti competenti”. Così il deputato del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia a proposito dello smottamento del terreno avvenuto sull’arteria di collegamento all’Alta Irpinia. “Non è ammissibile che qualche ora di pioggia estiva faccia cadere giù dal monte Tuoro pietre e fango, bloccando così l’ingresso al Comune di San Mango sul Calore. Ringrazio i Vigili del Fuoco per il tempestivo intervento di messa in sicurezza dell’area che ha scongiurato il peggio, ma ora occorre un’azione risolutiva, dichiara ancora il parlamentare avellinese, che sollecita le Istituzioni competenti non solo a provvedere ad un rapido ripristino della viabilità a beneficio dei cittadini, degli automobilisti e delle aziende presenti in zona ma anche ad una messa in campo di iniziative che prevengano episodi simili. “Mi risulta che quel tratto è già stato interessato da fenomeni franosi, diventando spesso impraticabile. Ma adesso si rischia l’isolamento di tutta l’area e la paralisi delle aziende locali. Mi auguro, quindi, che non si dia vita al solito scaricabarile tra Istituzioni ma si giunga ad una soluzione in tempi brevi e si avvii una seria politica di prevenzione del rischio idrogeologico” conclude Sibilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*