Franco Damiano: alla Provincia un accordo che vada oltre gli attuali steccati.

“ Sarebbe auspicabile un accordo che tenga conto delle peculiarità dei nostri territori e del particolare momento che stiamo vivendo”. Sono le parole del sindaco di Montesarchio Franco Damiano, rispetto alle prossime elezioni provinciali. Il primo cittadino potrebbe essere il candidato presidente del partito democratico. Non è stato ancora deciso nulla ma, senza dubbio, Damiano rappresenta, per la provincia di Benevento, uno delle figure apicali del partito. Al momento, per la conquista della Rocca dei Rettori, si profila il classico scontro centro destra – centro sinistra. Non è ancora chiaro se il movimento cinque stelle prenderà parte alla competizione. Ma se lo dovesse fare, a differenza di Avellino, parteciperebbe solo per l’elezione dei consiglieri provinciali, non avendo alcun sindaco da candidare a presidente. Ci sono ancora alcune settimane per decidere come gli schieramenti dovranno presentarsi. Il sindaco di Montesarchio, però, analizzando le difficoltà che vivono le comunità, tutte le comunità, pensa di proporre qualcosa che vada oltre gli attuali steccati. Una sorta di patto di responsabilità che tenga conto delle varie differenze politiche che, però, sia in grado di ritrovarsi per un governo condiviso su quelle che sono le questioni più importanti. Non si tratta di certo, di una formula facile da applicare ma Damiano invita a tenere conto di alcuni importanti fattori. Innanzitutto, è necessario ricordare che per gli organi di governo provinciali non vengono eletti dai cittadini ma da sindaci e consiglieri comunali. Riproporre una contrapposizione che, forse, non c’è neanche più nell’attuale momento politico, può essere solo anacronistico. Altro fattore di grande importanza è l’estrema marginalità che vive il Sannio rispetto alla politica regionale ed anche nazionale. Insomma, quello del primo cittadino è un appello alle forze migliori per tentare di scrivere una pagina politica diversa. Resta da capire se il valore di questa proposta venga, innanzitutto, valutata e poi capita sino in fondo, a cominciare proprio dal partito democratico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.